Ristorante Cucina del museo … Modena

Vero non siamo esperti, non siamo critici e nemmeno persone di spicco. Non siamo nemmeno soliti a fare questo tipo di cose però vista l’esperienza … Decisamente  merita una citazione nel nostro piccolo mondo.

Un po’ ci siam capitati per caso … un po’ in fondo in fondo volevamo esser coccolati un po’.

Alla fine i nostri desideri si sono avverati, dalla cordialità ed il savoir faire del nostro anfitrione Alberto (ahimè lo scopro ora guardando il sito del ristorante) alle strepitose pietanze gustate.

Alberto ci sa decisamente fare, coinvolgente quanto basta nel delucidare con gran passione i dettagli dei piatti e di tutte le caratteristiche del Modenese.

I piatti? Una sola parola … meraviglioso … Si è optato (giustamente) per il menu di degustazione.

Al posto delle Lasagnette i Bigoli al torchio e ragù d’ oca il tutto accompagnato da “bollicine” (Bellei Brut) e un ottimo lambrusco della casa. Che dire di più, non è facile descrivere le sensazioni dei nostri palati mentre gustando i piatti cercavamo di contenere le espressioni di piacere sui nostri volti.

Noi ci torneremo di sicuro! Se capitate a Modena o in zona … fatecela la capatina … ne vale veramente la pena!

–> Via Sant’Agostino 8

PS: Quasi dimenticavo di citare i dessert, Semifreddo con pinoli, zuppa inglese e la marmitta piena lasciata sul tavolo che continuava a farmi l’occhiolino dicendo “mangiami … mangiami” 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.